Incentivi Fotovoltaico

Detrazione Fotovoltaico 50%

Detrazioni Irperf per il Fotovoltaico

Attualmente in Italia non sono più disponibili incentivi statali per il fotovoltaico. Da sabato 6 luglio 2013 sono infatti terminati gli incentivi del Quinto Conto Energia e non è stato previsto alcun Sesto Conto Energia.

Di conseguenza, l’unica possibilità di ottenere un’agevolazione è quella di accedere alla detrazione IRPEF del 50% per le spese sostenute per l’installazione dell’impianto fv. Vediamo meglio di seguito tutti i dettagli.

Detrazione 50% Impianti Fotovoltaici

Fotovoltaico detrazione 50Come detto, dopo il 6 luglio 2013, chi desidera installare un impianto fotovoltaico per una riqualificazione energetica e sostenibile della propria abitazione può usufruire degli incentivi fiscali, noti anche come eco bonus del 50% per le ristrutturazioni edilizie per l’installazione di un impianto fotovoltaico con scambio sul posto.

Si possono detrarre dalla dichiarazione dei redditi nella percentuale del 50% le spese sostenute fino al 31/12/2015 per la realizzazione dell’impianto fotovoltaico, fino ad un massimo di 96.000 euro di spesa. La detrazione viene spalmata in 10 anni tramite dieci rate annuali di uguale importo.


Proroga alla Detrazione 50% fino 31/12/2015

Inizialmente il Decreto Legge 22 giugno 2012, n. 83, noto come Decreto Sviluppo del 2012, aveva portato il bonus delle detrazioni IRPEF dal 36% al 50% e innalzato il tetto massimo di spesa da 48 mila euro a 96 mila euro per ogni immobile, con validità fino al 30 giugno 2013.

Questa data è stata poi prorogata prima fino al 31 dicembre 2013 con il decreto legge n.63/2013, in seguito fino al 31 dicembre 2014 con la Legge di Stabilità 2014 (Legge 27 dicembre 2013, n. 147) e infine con la Legge n.190 del 23/12/2014 (Legge di Stabilità 2015), pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.300 del 29/12/2014 la data di scadenza della detrazione 50% è stata ulteriormente prorogata fino al 31 dicembre 2015.

Il bonus fiscale del 50% si estende anche al caso in cui si acquisti e installi un impianto fotovoltaico. Caso: Risparmio energetico. Opere finalizzate al risparmio energetico, realizzate anche in assenza di opere edilizie propriamente dette (Detraibile, purché sia certificato il raggiungimento degli standard di legge) della Guida sulle agevolazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie dell’Agenzia delle Entrate (il link al pdf si trova nella colonna destra).

Requisiti per usufruire della detrazione IRPEF del 50% per impianto fotovoltaico

Per poter richiedere di usufruire delle detrazioni IRPEF del 50% per installazione di un impianto fotovoltaico, rientrante in un interventi di “Risparmio energetico, Opere finalizzate al risparmio energetico, realizzate anche in assenza di opere edilizie propriamente dette (Detraibile, purché sia certificato il raggiungimento degli standard di legge)” bisogna rientrare nei seguenti casi:

  • Non usufruire del Quinto Conto Energia
  • L’impianto fotovoltaico deve servire per produzione di energia per autoconsumo e non per fini commerciali
  • Se l’energia prodotta supera il fabbisogno,non sarà possibile venderla, si immetterà in rete e si potrà utilizzare in altre ore della giornata, pena la perdita della detrazione IRPEF del 50%
  • La detrazione del 50% è spalmabile in 10 anni

Documenti da conservare

  • documenti che attestano l’acquisto e l’installazione dell’impianto fotovoltaico,
  • le abilitazioni amministrative richieste dalle norme edilizie oppure una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.

Nota bene: non confondere impianto fotovoltaico con impianto solare termico: il fotovoltaico produce energia elettrica, il solare termico serve a scaldare acqua sanitaria.