Incentivi Fotovoltaico

Ritenuta d’Acconto Fotovoltaico

Va applicata la ritenuta d’acconto agli incentivi fotovoltaici?

Ritenuta Acconto 4% Incentivi FotovoltaicoUno dei temi importanti, dal punto vista fiscale, degli incentivi del fotovoltaico, è se si applica o meno la ritenuta d’acconto del 4%. Come abbiamo visto la tariffa incentivante del GSE non è soggetta ad IVA, in quanto viene inquadrata come contributo.

La Circolare n.46/E dell’Agenzia delle Entrate del 23 luglio 2007 ha chiarito le norme di applicabilità della ritenuta d’acconto alla tariffa incentivante.

Il GSE applica la ritenuta d’acconto del 4% tutte le volte che la tariffa incentivante del Conto Energia viene erogata ad enti non commerciali in riferimento ad impianti fotovoltaici che attengono l’attività commerciale. In tutti gli altri casi invece non verrà applicata alcuna ritenuta d’acconto.


Facciamo quindi un resoconto, differenziando per tipologia di soggetto che riceve la tariffa incentivante, a seconda dell’utilizzo che fa dell’impianto:

  • Persona fisica che usa l’impianto per fini privati: no ritenuta d’acconto
  • Enti non commerciali che usano l’impianto per fini privati: no ritenuta d’acconto
  • Persona fisica o ente non commerciale che vende l’energia prodotta in eccesso:
    – per impianti < 20 kw: no ritenuta d’acconto se l’impianto è al servizio dell’abitazione. Altrimenti ritenuta 4% per la vendita dell’eccedenza.
    – per impianti > 20 kw: sempre ritenuta d’acconto 4%
  • Persona fisica e giuridica che usa l’impianto per fini commerciali: sempre ritenuta d’acconto 4%
  • Lavoratore autonomo o associazione professionale:
    – se usa l’impianto per la sua attività: no ritenuta d’acconto
    – se vende l’energia eccedente: ritenuta 4%

Per informazioni dettagliate si consiglia comunque di rivolgersi sempre ad un commercialista.